Back to series

Ovvero l’argilla, una roccia dalle proprietà particolari e che può essere plasmata dalle mani sapienti del vasaio.

Ma per essere una buona argilla occorrono molte fasi: bisogna scavare, pulire, lavare, asciugare, rompere, schiacciare e aprire. Insomma bisogna che questa roccia grezza sia ben lavorata prima di arrivare al tornio dove sarà plasmata.

Ogni passaggio della lavorazione ha un analogia spirituale con la vita del credente, scopri come poter essere una buona argilla nelle mani di Dio.