Back to series

Bambini Spirituali

1 Corinzi 3: 1-3

Fratelli, io non ho potuto parlarvi come a spirituali, ma ho dovuto parlarvi come a carnali, come a bambini in Cristo. 2 Vi ho nutriti di latte, non di cibo solido, perché non eravate capaci di sopportarlo; anzi, non lo siete neppure adesso, perché siete ancora carnali. 3 Infatti, dato che ci sono tra di voi gelosie e contese, non siete forse carnali e non vi comportate secondo la natura umana?

Una cosa meravigliosa del regno di Dio è che le cose “materiali” servono per spiegare le realtà “spirituali”.

La nuova nascita di un cristiano è paragonabile alla nascita di un bambino, e il suo percorso di crescita spirituale è simile alla crescita e allo sviluppo di un individuo.

All’inizio del nostro cammino con Gesù siamo come lattanti e abbiamo bisogno di latte spirituale per crescere e fortificarci. Non siamo ancora in grado di digerire tutto, il nostro stomaco deve ancora maturare per poter assimilare cibo solido. E’ giusto, all’inizio, ricevere cibo semplice e facilmente digeribile.

1 Pietro 2:1-3

Sbarazzandovi di ogni cattiveria, di ogni frode, dell’ipocrisia, delle invidie e di ogni maldicenza, 2 come bambini appena nati, desiderate il puro latte spirituale, perché con esso cresciate per la salvezza, 3 se davvero avete gustato che il Signore è buono

Ma come dopo la prima infanzia un bambino si avvia allo svezzamento e man mano impara a mangiare cibo solido e poi a nutrirsi da solo, allo stesso modo un cristiano è chiamato a crescere e maturare, ad imparare a nutrirsi da solo, a cucinare e addirittura a servire, perché abbiamo imparato a gustare gli ingredienti e il nutrimento di Dio.

La Nostra Chiamata

Efesini 4: 11-15

11 È lui che ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e dottori, 12 per il perfezionamento dei santi in vista dell’opera del ministero e dell’edificazione del corpo di Cristo, 13 fino a che tutti giungiamo all’unità della fede e della piena conoscenza del Figlio di Dio, allo stato di uomini fatti, all’altezza della statura perfetta di Cristo; 14 affinché non siamo più come bambini sballottati e portati qua e là da ogni vento di dottrina per la frode degli uomini, per l’astuzia loro nelle arti seduttrici dell’errore; 15 ma, seguendo la verità nell’amore, cresciamo in ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo.

Dio ci chiama a crescere e maturare alla perfetta statura di Cristo, a non essere bambini dominati dalle circostanze e dalle proprie emozioni. La sua chiesa ha un disperato bisogno di cristiani maturi che sono disposti a prendere decisioni e mantenerle, a servire prima gli altri, ad agire responsabilmente.

E’ un obbiettivo sfidante, non possiamo dire di essere giunti, ma dobbiamo assicurarci di essere nel cammino!

Se la chiesa non sempre è in grado di essere efficace, se non riesce a raggiungere le persone, a soddisfare i bisogni, se non cresce o se Dio non si manifesta come vorremmo è perché spesso la chiesa è piena di bambini spirituali. Bambini che hanno bisogno di insegnamenti su salvezza, amore fraterno, sottomissione a Dio, ubbidienza ecc… quelli argomenti che sono il punto di partenza del nostro Cammino.

Tempo di Crescere

Dio cerca persone che hanno voglia di crescere. Lui prende i nostri limiti e li trasforma in opportunità per crescere e diventare più simili a Cristo. Questo è il motivo per cui Dio ha scelto Pietro o Giacobbe, Lui sceglie sempre persone imperfette che hanno fame di crescere.

1 Corinzi 13: 11

Quando ero bambino, parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo da bambino; ma quando sono diventato uomo, ho smesso le cose da bambino.

Ho smesso le cose da bambino: deve arrivare un momento nella nostra vita in cui smettiamo di essere bambini, di ragionare e agire da bambini.

La chiesa ha un disperato bisogno di uomini e donne di Dio, non bambini ma persone mature e piene di fede.